Filtri ND: tutto quello che devi sapere

Scritto da Fabrizio Rienzi

Scritto da Fabrizio Rienzi

Maggio 18, 2021

A cosa ci si riferisce quando si parla di filtri ND? Il mestiere del videomaker, a dispetto di quanto si possa pensare, non si limita a registrare immagini ma ha bisogno di un preparazione adeguata, a meno che non lo si faccia a livello amatoriale (ma anche in questo caso bisognerebbe conoscere almeno le basi).

Se ami fare video e vuoi farlo in maniera professionale allora non puoi ignorare certi concetti e quindi devi per forza conoscere, tra le altre cose, cosa sono e quali funzioni hanno i filtri Nd.

Quest’argomento è trattato in modo specifico e dettaglio in una delle 50 lezioni del corso Videomaking Mastery e in un modulo dedicato a parte (scopri di più sul corso).

Oggi vedremo tutto quello che devi sapere sui Filtri ND.

Guarda il Tutorial qui

Il filtri nd

Come prima cosa parliamo della sigla ND che sta per neutral density.

Grazie allo specifico trattamento del loro vetro funzionano un po’ come se fossero degli occhiali da sole per i nostri obiettivi.

Cosa significa questo?

Come mettere un filtro nd
filtro nd vs n filtro nd

Mettendo un filtro ND davanti al nostro obiettivo riusciremo a rendere l’immagine più scura.

Gli ND si dividono in varie categorie partendo da quelli fotografici: il filtro di vetro, i fissi e i variabili

Un buon ND, per quanto un po’ di dominante c’è sempre, non deve alterare la nostra immagine.

Non possiamo andare a risparmiare troppo su alcune cose, soprattutto dopo che abbiamo magari speso centinaia di euro su un’ottima lente.

Il rischio è quello di rovinare tutto avvitando davanti all’obiettivo un pezzo di vetro di dubbia qualità.

Filtro Nd

Quando si sceglie un filtro ND bisogna fare un po’ di ricerca proprio come si fa quando si compra una lente e quindi il mio consiglio è quello di cercare specifiche e caratteristiche sul web.

Esistono però anche altre tipologie di filtri che non sono fotografici, non si avvitano e non si utilizzano su lenti filettate.

Alcuni lenti, utilizzate esclusivamente in campo video, non hanno la filettatura.

Si tratta di obiettivi usati in ambienti molto professionali.

In questo caso per usare gli ND si deve accessoriare la camera con uno specifico supporto, chiamato matte box.

Videomaking Mastery Accedi

Se vuoi imparare ad utilizzarli nei casi specifici ti consiglio di seguire il corso Videomaking Mastery.

Scopri di più sul corso (clicca qui)

 

Cosa Aspetti? Montalo!

Entra nella Community per accedere alle risorse gratuite sul montaggio!

 

Accedi al corso Videomaking Mastery

Cosa Aspetti? Montalo!

 

Articoli recenti

Universal Music vs TikTok: il futuro della musica sui social

Universal Music vs TikTok: il futuro della musica sui social

Introduzione Il mondo della musica e dei social media si scontrano in una disputa che potrebbe cambiare il panorama dell'intrattenimento online e anche quello dei contenuti video. Universal Music Group (UMG), una delle più grandi etichette discografiche al mondo, ha...

Bella Baxter, l’anti-principessa che volevamo vedere al cinema

Bella Baxter, l’anti-principessa che volevamo vedere al cinema

Introduzione Se hai avuto la fortuna di goderti al cinema "Povere Creature" di Yorgos Lanthimos, la figura di Bella Baxter sicuramente ti avrà conquistato. Un anti-eroina o anti-principessa (a seconda dei punti di vista) che affronta sfide e ostacoli con...

Come combattere il fenomeno dello Stop Scrolling

Come combattere il fenomeno dello Stop Scrolling

Introduzione ai Video UGC Nell'era digitale in cui siamo immersi gli utenti sono costantemente bombardati da un flusso infinito di contenuti sui social media. Lo "stop scrolling", l'atto di fermarsi a scorrere sul feed, è diventato un fenomeno comune che presenta una...