La sceneggiatura all’americana, all’italiana o alla francese?

Scritto da Silvio Laccetti

Scritto da Silvio Laccetti

Novembre 3, 2020

 

Il processo di lavorazione di un video segue varie fasi. Abbiamo visto quali sono quelle classiche e quali sono le dieci fasi fondamentali per realizzare un video. Molto dipende dalla tipologia di video che si vuole realizzare e di quale video si ha veramente bisogno.

Se guardiamo al processo di lavorazione cinematografia, la scrittura della sceneggiatura, attività chiave in fase di pre-produzione, è fondamentale per conoscere realmente il film che si andrà a realizzare. Qualche mese fa abbiamo visto quali sono i modelli per realizzare uno script video mentre oggi vediamo quali differenze ci sono tra la sceneggiatura all’americana, all’italiana e alla francese.

La sceneggiatura è un testo destinato ad essere girato o filmato, e diventare un film. Può nascere da idee originali, oppure essere basata su romanzi, testi teatrali o altre sceneggiature.

Esistono 3 modelli di sceneggiatura:

Sceneggiatura all’italiana: il testo è diviso in due parti, a sinistra c’è la parte descrittiva, ovvero le didascalie mentre a destra compaiono i dialoghi dei personaggi. Altra caratteristica è che si cambia pagina ad ogni cambio scena.

Sceneggiatura all’americana: dispone sia le didascalie che i dialoghi nella parte centrale del foglio; le didascalie ne occupano tutta la larghezza, mentre i dialoghi vengono disposti al centro, incorporati in un margine ridotto.

Sceneggiatura alla francese: una via di mezzo tra gli altri due modelli. Disponendo in alto al centro una parte descrittiva e in basso a destra la parte coi dialoghi. È comunque la meno usata delle tre.

Oggi, però, il modello più utilizzato è proprio quello all’americana, che offre una migliore leggibilità. Nel modello americano il font obbligatorio è il Courier corpo 12. I nomi dei personaggi e le intestazioni delle scene vengono scritti tutti in maiuscolo. Nell’intestazione bisogna scrivere il luogo nel quale la scena è ambientata, se si svolge in esterni o in interni e alla luce di giorno oppure di notte. Le didascalie tendono a descrivere ambienti e azioni in modo chiaro e sintetico.

Vuoi saperne di più?

Scopri i nostri corsi (entra nell’Academy)

Cosa Aspetti? Montalo!

Entra nella Community per accedere alle risorse gratuite sul montaggio!

 

Cosa Aspetti? Montalo!

 

Articoli recenti

DaVinci Resolve: installazione versione gratuita

DaVinci Resolve: installazione versione gratuita

DaVinci Resolve: installazione versione gratuita  Vuoi procedere all'installazione della versione gratuita e a quella completa a pagamento di DaVinci Resolve? Niente di più facile e ora ti spieghiamo come fare. Se hai scelto DaVinci Resolve come software di...

Montaggio parallelo vs Montaggio alternato: ecco la differenza

Montaggio parallelo vs Montaggio alternato: ecco la differenza

Montaggio parallelo e montaggio alternato: ecco la differenza  Quante volte hai sentito parlare di montaggio parallelo e montaggio alternato? Ti sarai chiesto cosa in realtà caratterizza queste due tecniche. Oggi vogliamo parlarne insieme in maniera approfondita....

Flashback e Flash forward: come viaggiare nel tempo

Flashback e Flash forward: come viaggiare nel tempo

Flashback e Flash forward: come viaggiare nel tempo  Cosa caratterizza e distingue il flashback e il flash forward? Il tempo è una variabile fondamentale per tutti coloro che realizzano il proprio film/video. Con il tempo possiamo giocare, prendere in giro e...