Perchè devi conoscere le basi del videomaking prima di premere Rec

Fare il videomaker significa in primis conoscere tutto quello che serve per realizzare immagini realmente di valore. Non possiamo pensare di poter premere subito Rec se prima non abbiamo fatti nostri alcuni concetti alla base delle tecniche del videomaking.

Abbiamo già visto come funziona una camera (leggi qui), come agisce il sensore (leggi qui), quali sono le lenti più utilizzate (leggi qui) e l’importanza del triangolo dell’esposizione (leggi qui).

Oggi parliamo insieme a Fabrizio Rienzi, docente dell’Academy di Montalo (scopri i suoi corsi) di un altro aspetto tecnico fondamentale: la temperatura colore.

Perchè è importante conoscere la temperatura colore?

Ogni fonte di luce ha un suo colore specifico. Il sole, una lampadina, un neon … sono tutti diversi. Però potrebbe anche darsi che non hai mai dato troppo peso a tale aspetto. Il merito va al nostro occhio e al nostro cervello che compensano le dominanti colore.

Ma la nostre camere non sono come il nostro cervello: hanno bisogno di essere impostate in modo corretto per evitare che capitino situazioni spiacevoli.

Ecco perché bisogna sempre ricorrere al bilanciamento del bianco (white balancing) proprio perché, il nostro obiettivo è quello di avere nei nostri shot un bianco neutro.

Prima di imparare ad impostare il bilanciamento del bianco e quali sono i metodi per farlo dobbiamo parlare di un concetto base ovvero la temperatura colore.

La temperature colore

Ogni fonte luminosa ha una sua temperatura colore espressa in kelvin che determina appunto il colore della nostra luce.

Osservando il grafico dei kelvin troviamo una serie di temperature colore che vanno dal rosso al giallo, al bianco, all’azzurro, al blu. Si tratta di uno spettro della radiazione luminosa dove noi non vediamo infrarossi e ultravioletti perché non li percepiamo.

La cosa che salta subito all’occhio è che i valori alti corrispondo al blu e quelli bassi al giallo.

E tu dirai: ma come? Si tratta di temperatura quindi potremmo pensare seguendo la logica che quando il numero è basso il colore dovrebbe essere più freddo, e quando è alto più caldo.

In realtà è proprio il contrario, però abbiamo tirato fuori due termini giusti: colori freddi, quelli tendenti al blu in varie gradazioni e colori caldi, quelli tendenti al giallo in varie gradazioni.

Se il valore è basso avremo tonalità calde ad esempio 3200K, una luce gialla; se è alto come 5000K, la luce del sole diurna, avremo una luce fredda.

Compreso questo noi dovremmo impostare il white balance corretto per evitare che la nostra immagine sia troppo gialla o troppo blu.

La  temperatura colore, è una grandezza fisica associata alla tonalità della luce: a ogni temperatura corrisponde una sola tonalità. Si misura in kelvin.

Ha senso parlare di temperatura di colore solo se la sorgente di luce emette uno spettro di energia continuo; di conseguenza, ciò non si verifica per tutte le sorgenti luminose.

Si definisce pertanto temperatura colore di una data radiazione luminosa la temperatura associata a un corpo nero ideale che emette una radiazione luminosa cromaticamente simile alla radiazione in esame.

Una temperatura intorno ai 2000 K corrisponde al colore arancione. A valori di temperatura inferiori corrispondono il rosso e, ancora più in basso, l’infrarosso, non più visibile; mentre in ordine crescente la luce è dapprima bianca, quindi azzurra, violetta e ultravioletta.

Controintuitivamente, quindi, la luce definita nell’uso comune come “calda” (ovvero con tonalità tendenti al rosso-giallo) ha in effetti una temperatura inferiore a quella definita “fredda” (tendente all’azzurro chiaro-bianco): questo è dovuto al fatto che le onde elettromagnetiche responsabili della trasmissione di calore, sono in realtà quelle con frequenza più bassa, da cui la comune associazione dell’idea di “caldo” a tonalità di colore prossime all’infrarosso e “freddo” a quelle invece tendenti all’ultravioletto.

Questi argomenti sono trattati in maniera approfondita nel corso Videomaking Mastery dell’Academy di Montalo (scopri di più)

Scopri di più sul nuovo bundle Videomaking Mastery Advanced (clicca qui)

Premiere Pro: 10 dritte che devi conoscere

10 trucchi per Premiere Pro Oggi ti insegnerò 10 dritte per Premiere che devi per forza conoscere,...

Come girare video cinematografici con i Mist Filter

Il segreto dei Mist Filter Dimmi la verità: hai voglia di realizzare video realmente...

Come creare il Camera Shake per i tuoi Video

Camera Shake per i tuoi Video Siamo pronti per rendere questa settimana molto più interessante...

Come trasformare Casa in un set per Video

Trasformo Casa per i miei Video Se sei un Video Creator ti sarà capitato spesso di girare video in...

Premiere Pro 2022: tutte le novità (Part.II)

Il nuovo aggiornamento di Adobe Premiere Pro 2022 Un po’ di tempo fa abbiamo parlato delle novità...

Come girare Video Cinematografici al Tramonto

Come sfruttare la Golden Hour Vuoi girare video cinematografici? Perfetto, gira al tramonto. La...

Come usare Filtri ND per i tuoi Video cinematografici

Perchè è importante utilizzare i Filtri ND per i tuoi Video A cosa ci si riferisce quando si parla...

Come montare Video in automatico

Montare Video in automatico con Premiere Pro Io ti conosco: il tuo sogno è sederti davanti al...

Come avere una voce perfetta con Premiere Pro

Gestire una voce su un video con Premiere Pro Quante volte ti sarà capitato di riascoltare l’audio...

Transizioni Ep.6: Picture Transition con Premiere Pro

Come creare la Picture Rip Paper Transition con Premiere Pro Hai mai sentito parlare della Picture...

Cosa Aspetti? Montalo!

Entra nella Community per accedere alle risorse gratuite sul montaggio!

 

Cosa Aspetti? Montalo!

 

Articoli recenti

Universal Music vs TikTok: il futuro della musica sui social

Universal Music vs TikTok: il futuro della musica sui social

Introduzione Il mondo della musica e dei social media si scontrano in una disputa che potrebbe cambiare il panorama dell'intrattenimento online e anche quello dei contenuti video. Universal Music Group (UMG), una delle più grandi etichette discografiche al mondo, ha...

Bella Baxter, l’anti-principessa che volevamo vedere al cinema

Bella Baxter, l’anti-principessa che volevamo vedere al cinema

Introduzione Se hai avuto la fortuna di goderti al cinema "Povere Creature" di Yorgos Lanthimos, la figura di Bella Baxter sicuramente ti avrà conquistato. Un anti-eroina o anti-principessa (a seconda dei punti di vista) che affronta sfide e ostacoli con...

Come combattere il fenomeno dello Stop Scrolling

Come combattere il fenomeno dello Stop Scrolling

Introduzione ai Video UGC Nell'era digitale in cui siamo immersi gli utenti sono costantemente bombardati da un flusso infinito di contenuti sui social media. Lo "stop scrolling", l'atto di fermarsi a scorrere sul feed, è diventato un fenomeno comune che presenta una...